CENTRO di
AGGREGAZIONE

Il Progetto

La nuova realtà sociale della comunità di Ancarano necessita di dotarsi di servizi destinati ad un target specifico di giovani adolescenti. La situazione sociale giovanile è, infatti, profondamente mutata a seguito dell’evento sismico che ha colpito la nostra area con il sisma del 2016 .

I giovani non hanno adeguati spazi, strutture in cui incontrarsi e fare delle attività insieme con altri coetanei.
A distanza di quattro anni dalla tragica fatalità si evidenziano delle forti carenze di interventi di sostegno e di promozione a favore della socializzazione dei ragazzi: carenza di spazi sociali, culturali, sportivi strutturati per attività del tempo libero di qualità degli adolescenti e maggiore fragilità dei nuclei familiari.

Il progetto si inserisce in un momento storico in cui devono essere ridefiniti e riclassificati gli assetti sociali della popolazione al fine di individuare nuovi approcci ai problemi legati alla mancanza di servizi e strutture di carattere ludico-ricreativo- sportivo e di promozione dell’area.

Pertanto si vuole intervenire con la creazione di un Centro Aggregativo della comunita al fine di:

Fornire un servizio di supporto alle famiglie; si vuole non solo offrire uno spazio in cui incontrarsi, comunicare, socializzare e fare gruppo ma dare forma ai servizi in una nuova veste , con nuove soluzioni, nuovi “colori” che si adattino al mutato contesto sociale , attraverso attività di gioco (organizzazione di giochi a squadre), ricreative (laboratori artistici), culturali (visione documentari, accesso ad una piccola biblioteca del centro aggregativo) . Caratteristica essenziale del progetto, nel contesto sociale in continuo mutamento, cercherà di essere la sua capacità di adeguamento alla variazione dei bisogni sociali con nuove proposte e formulazioni di attività;

Risultati attesi

Dopo un evento drammatico quale è un sisma, a maggior ragione se della potenza distruttiva di quello del 2016, il primo obiettivo da porsi è quello di ricostruire le comunità e il senso di comunità.

L’esistenza del centro aggregativo e la promozione delle iniziative sociali , portera‘   a  riconoscere e rivalutare il giusto significato e l’importanza del contatto sociale, dell’aggregazione e dell’inclusione sociale tra i giovani.Si vuole rispondere a quella rottura dei legami sociali venuta a determinarsi nel post terremoto del 2016.

La realizzazione di questo progetto intende apportare un miglioramento qualitativo alla vita dei giovani della comunità di riferimento e alle loro famiglie, seguendo con dinamicità l’evolvere ed il mutare delle esigenze e dei bisogni dei giovani.

Il progetto, tende a produrre e consolidare effetti, immediati e sostenibili nel tempo (attività del tempo libero di qualità, favorire la comunicazione, la condivisione e lo scambio reciproco tra gli adolescenti, supporto alle famiglie ) ma anche ha come obiettivo quello di ristabilire nella comunità di Ancarano  la “fiducia” nella rinascita sociale

Finalità e Fasi del Progetto

La comunanza intende acquisire uno stabile ,su cui progettare il centro di aggregazione e nello stesso tempo offrire un servizio di affittacamere alle persone che sono in attesa della ricostruzione privata. La gestione dell’ospitalità permetterà ad un ragazzo/famiglia una integrazione del reddito.

Il progetto prevede le seguenti fasi attuative ed azioni da realizzare:

• Acquisizione struttura composta da un ampio salone al piano terra da adibire a Centro di Aggregazione e da due mini appartamenti ad uso B&B;

• Programmazione e definizione nel dettaglio delle attività del centro aggregativo;

• Progettazione interni sia del Centro di aggregazione che dei due mini appartamenti;

• Ricerca per la predisposizione di una biblioteca con particolare riferimento alla storia del territorio;

• Attivazioni partnership (docenti, Enti pubblici che ecclesiastici);

• Acquisto di arredi e strumenti.